Riconoscere in Gesù una presenza amica e divina

È la terza volta, in questo tempo di Avvento che il Vangelo ci richiama la figura di Giovanni Battista. Egli, infatti, è il “precursore” e da qui il tema che la liturgia ambrosiana dà a questa quinta domenica di Avvento, nella quale Giovanni ci indica il modo di attendere Gesù e di vivere il rapportoContinua a leggere “Riconoscere in Gesù una presenza amica e divina”

Maria, guida sicura verso Gesù

Il tempo di Avvento, quest’anno, è molto strano con questa pandemia che sembra non lasciarci e, subdolamente, continua ad insidiare la vita di tutto il mondo. Ma anche il Natale sarà diverso nei modi, però non certamente nel contenuto, perché l’incontro con Gesù, che ci viene a visitare, è sempre lo stesso e fortemente necessario.Continua a leggere “Maria, guida sicura verso Gesù”

Il buon profumo delle opere dà concretezza alle parole

Sono proprio belli i momenti serali trasmessi sul Canale YouTube della Comunità Pastorale, perché rallegrano il cuore e danno una forza di speranza in questo momento particolarmente difficile della nostra storia. Bravissimi i nostri giovani e adolescenti, che coordinati da don Giuseppe e dal diacono Angelo stanno facendo un servizio meraviglioso a tutta la Comunità,Continua a leggere “Il buon profumo delle opere dà concretezza alle parole”

Se non cambi vita è comunque la vita che cambia te

Questa volta scrivo mentre sono relegato in casa, costretto dalla quarantena fiduciaria, perché entrato a contatto con una persona positiva al Covid e come me, anche il diacono don Angelo. Così che, se non ci vedrete in giro o assenti nelle diverse celebrazioni, sapete il motivo. In attesa del tampone, siamo ambedue senza sintomi. ViContinua a leggere “Se non cambi vita è comunque la vita che cambia te”

Avvento: tempo per riconoscere Dio che visita la storia

Questo momento tribolato a causa della pandemia non ci impedisce di entrare nel tempo liturgico dell’Avvento e di prepararci a vivere il Natale, ma anzi ci permette di innalzare con maggior voce del cuore l’invocazione: “Vieni, Signore Gesù!”. Infatti, la venuta del Figlio di Dio nella storia degli uomini continua nel tempo assicurando la suaContinua a leggere “Avvento: tempo per riconoscere Dio che visita la storia”

“Per non tornare indietro, nessuno sia lasciato indietro”

La liturgia ambrosiana ci fa vivere in questa domenica la solennità di Cristo Re dell’universo, che conclude l’Anno liturgico, durante il quale abbiamo imparato nuovamente a contemplare il volto del Signore Gesù, il Figlio di Dio venuto nel mondo per rinnovarlo e per instaurare il Regno nuovo e definitivo, in cui la verità su tutteContinua a leggere ““Per non tornare indietro, nessuno sia lasciato indietro””

Santità: utopia o possibilità vera?

La solennità di tutti i Santi, nella tradizione cristiana, è sempre stata una festa particolarmente sentita e carica di felicità, perché rappresenta il compimento di una vita, dove si sintetizzano i diversi cammini di ciascuno nel trionfo della gloria finale, che appartiene solo a Dio e che Egli vuole condividere con tutti i suoi figliContinua a leggere “Santità: utopia o possibilità vera?”

Tessitori di fraternità

Siamo all’ultima settimana di ottobre che ci ha fatto vivere la gioia delle celebrazioni delle Cresime e delle messe di Prima Comunione dei ragazzi e ragazze della nostra Comunità Pastorale, nonostante alcune restrizioni causate dal Covid. Mi sento di ringraziare i genitori che hanno permesso ai loro figli di realizzare queste tappe della loro vitaContinua a leggere “Tessitori di fraternità”

Lontani ma vicini

La nostra Comunità pastorale, in questo tempo incerto e difficile a causa dell’aumento dei contagi di Covid in Italia e in tante parti del mondo, continua a vivere esperienze spirituali molto belle dovute alle celebrazioni dei sacramenti della Cresima e della Prima Comunione. Penso che tali celebrazioni esorcizzino la paura e il senso di fragilitàContinua a leggere “Lontani ma vicini”

Spirito Santo e parola di Dio dati in abbondanza

In modo un po’ inusuale e con molta intimità, a causa del Covid-19, è stata amministrata la Cresima ai nostri ragazzi/e, che sono stati accompagnati in chiesa solo dai loro genitori e padrini e madrine. Infatti, niente folla ma, d’altro canto, parecchia attenzione e disponibilità all’ascolto e alla partecipazione da parte di tutti. Un grazieContinua a leggere “Spirito Santo e parola di Dio dati in abbondanza”