Dal canto degli angeli al canto dell’uomo

La liturgia ambrosiana prevede, nella quarta domenica del tempo di Avvento, la lettura del Vangelo che narra l’ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme, prefigurazione della sua venuta finale nella storia. Durante questo ingresso sulle labbra della folla sono messe le parole di lode, che gli angeli hanno cantato nella Notte Santa della nascita di Gesù: “Pace inContinua a leggere “Dal canto degli angeli al canto dell’uomo”

Le profezie adempiute in Gesù

La domanda che molti si pongono dopo duemila anni di cristianesimo è se qualche cosa sia davvero cambiato nel mondo, perché gli Ebrei che attendevano il Messia si aspettavano il compimento delle profezie. Infatti Giovanni il Battista, nel Vangelo di questa domenica, invia i suoi discepoli da Gesù chiedendogli se fosse Lui colui che dovevaContinua a leggere “Le profezie adempiute in Gesù”

Gesù è la bella notizia di Dio a tutti gli uomini

Il tempo di Avvento continua, nella nostra liturgia ambrosiana, ponendo l’attenzione al fatto che il Signore viene per salvare tutti gli uomini. Infatti, la sua venuta nel mondo vuole coinvolgere tutti i popoli della terra, per arricchirli della sua grazia. Bella è l’espressione di S. Paolo nella seconda lettura di questa domenica: “Fratelli, a me che sono l’ultimoContinua a leggere “Gesù è la bella notizia di Dio a tutti gli uomini”

La venuta del Signore

Dopo alcuni mesi di prova del notiziario della Comunità Pastorale, con questa domenica, che dà inizio al nuovo Anno pastorale, pubblichiamo una rinnovata versione di “Oltre l’apparenza” con l’intento di dare luce alle iniziative delle nostre Parrocchie così da permettere a tutti di conoscerle e se fosse il caso di parteciparvi. L’inizio dell’Avvento ambrosiano, ci introduce nel nuovoContinua a leggere “La venuta del Signore”

Verso Gerusalemme, città dell’incontro e della fraternità

Nella solennità di Cristo Re dell’Universo, che chiude l’anno liturgico, celebriamo la Giornata Diocesana Caritas e la Giornata Mondiale dei Poveri, quest’ultima voluta da Papa Francesco a conclusione dell’Anno della Misericordia. Il titolo di questa giornata vuole accompagnarci lungo il cammino che insieme percorreremo verso la città santa, la nuova Gerusalemme, la città dell’incontro conContinua a leggere “Verso Gerusalemme, città dell’incontro e della fraternità”

Un posto per tutti

La celebrazione di Tutti i Santi e la commemorazione dei defunti diventano ogni anno lo spunto per riflettere sulla nostra condizione umana e sull’esito del nostro cammino terreno. Siamo un popolo in cammino verso il Cielo dove tutti siamo invitati a partecipare alla gioia di Dio nell’immagine del banchetto, che più volte troviamo descritta siaContinua a leggere “Un posto per tutti”

Andate in tutto il mondo

La Festa della Dedicazione della Cattedrale, celebrata la scorsa domenica, offre alla liturgia ambrosiana lo spunto per vivere come conseguenza la domenica del mandato missionario e insieme, a distanza di una settimana dal resto della Chiesa universale, la Giornata Missionaria Mondiale. Questa domenica, infatti, l’invito della missione è molto forte e ci viene proprio dalleContinua a leggere “Andate in tutto il mondo”

Un popolo, una casa

La festa della Dedicazione del Duomo di Milano ricorre sempre la terza domenica di ottobre e ci invita a riconoscere il nostro essere popolo di Dio, in ascolto del proprio pastore, il Vescovo, successore degli apostoli, segno di unità nella fede in Gesù, l’unico vero ed autentico Pastore. La nostra Diocesi è molto vasta eContinua a leggere “Un popolo, una casa”

Il grano cresce nonostante la zizzania

La canonizzazione di Paolo VI, di Mons. Oscar Romero e di don Francesco Spinelli ci danno conferma di una delle parabole che troviamo nel Vangelo di questa domenica, giorno in cui a questi tre uomini di Chiesa saranno riconosciute le virtù eroiche vissute durante la loro esistenza terrena. La parabola del grano e della zizzaniaContinua a leggere “Il grano cresce nonostante la zizzania”

Giovani operai nella vigna del Signore

È iniziato lo scorso 3 ottobre a Roma il Sinodo dei Giovani e mi sembra bello che Papa Francesco lo abbia convocato, perché rivela un’attenzione al futuro della Chiesa, che vede nei giovani una nuova generazione di testimoni e di trasmettitori della fede. Dio ha scommesso sul futuro dell’umanità la vita del suo Figlio Gesù, accettandone l’apparenteContinua a leggere “Giovani operai nella vigna del Signore”